35. Filippo

Una storia, corta o lunga che sia, una storia a settimana fino alla fine dell’anno. Una raccolta dal titolo cupo, ma che ben descrive certe scelte che ogni giorno prendiamo e le loro conseguenze, da cui spesso è difficile venire fuori indenni.

CARAMELLE-GOMMOSE-ORSETTI-COLORATI-HARIBO-kg-1

Filippo, lo scettico goloso

Il troppo stroppia, mi dicevano, ma non ci credevo. Continuavano a ripetere che gli adagi popolari hanno un fondo di verità e che preso in dosi eccessive anche l’antidoto può diventare veleno, ma a me non andava giù. E allora mi comprai l’unica cosa di cui ero sicuro di potermi ingozzare, presi gli orsetti di gomma, ne presi tanti, troppi. Andai a casa, mi misi a sedere su una sedia del tavolo in cucina e iniziai a mangiarne uno dopo l’altro, non finivo di masticare il primo che iniziavo già con quello successivo, pescato alla cieca dentro l’insalatiera in cui li avevo riversati. Iniziai a sentirmi male che non si vedeva ancora il fondo, ma continuai per orgoglio, poi vomitai e mi sembrò che il peggio fosse passato, ma quando vomitai per l’ennesima volta capii che qualcosa stava andando storto. Mi ricordo di essermi chiuso in bagno, seduto al buio sulla tazza, tiravo lo sciacquone in maniera ossessiva, poi è come se in quell’acqua mi ci fosse finito anche il cervello.

 

Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: